Ipoteticamente, se il Congresso votasse all’unanimità per abrogare il Primo Emendamento, cosa faresti?

Bene, prima di tutto, gli Stati dovrebbero quindi ratificare un simile emendamento. Il congresso non può, con la semplice operazione di legge, fare ciò che è assolutamente vietato, né gli Stati possono agire in un modo che limiti l’autorità delle persone da cui sono delegate.

Gli stati e il governo federale, per quanto molti potrebbero desiderare che siano, non sono la fonte di tali diritti o della legge. Quel potere scorre dalla gente.

Yick Wo v. Hopkins 118 US 356 (1886)

Quando consideriamo la natura e la teoria delle nostre istituzioni di governo, i principi su cui si suppone che riposino e rivediamo la storia del loro sviluppo, siamo costretti a concludere che non intendono lasciare spazio per il gioco e l’azione di potere puramente personale e arbitrario. La sovranità stessa non è, ovviamente, soggetta alla legge, poiché è l’autore e la fonte della legge; ma, nel nostro sistema, mentre i poteri sovrani sono delegati alle agenzie di governo, la sovranità stessa rimane con il popolo, da chi e per il quale esiste e agisce tutto il governo.

La cooperazione degli stati è improbabile. Nel caso improbabile di ciò, beh, anche lì, c’è una storia sull’argomento. L’unico modo in cui potrebbe essere superato è se ci fosse una classe di persone esentate.

Ma in un secondo momento (ed è ciò che fornirebbe un caso di maggior difficoltà e pericolo, anche se si può presumere che si tratti di un evento raro), se i dipartimenti legislativo, esecutivo e giudiziario dovessero concordare tutti in un grave usurpazione, c’è ancora un rimedio pacifico fornito dalla costituzione. È il potere di emendamento, che può sempre essere applicato per volontà dei tre quarti degli Stati. Se, quindi, ci dovesse essere una cooperazione corrotta di tre quarti degli stati per l’usurpazione permanente (un caso da non supporre, o se supposto, non differisce affatto nel principio o nel risarcimento dal caso della maggioranza di una nazione o dichiarare di avere lo stesso intento), il caso è certamente irrimediabile sotto qualsiasi forma nota della costituzione. Gli stati possono ora, con emendamento costituzionale, con poche limitazioni, cambiare l’intera struttura e i poteri del governo e legalizzare qualsiasi eccesso di potere presente. E il diritto generale della società in altri casi di cambiare il governo per volontà della maggioranza di tutto il popolo, in qualsiasi modo, che possa soddisfare il suo piacere, è indiscusso e sembra indiscutibile. Se esiste un rimedio per la minoranza in questo caso, si tratta di un rimedio mai previsto dalle istituzioni umane. È un ricorso al diritto supremo di tutti gli esseri umani in casi estremi di resistere all’oppressione e di applicare la forza contro un’ingiustizia rovinosa. Commenti di Story sulla Costituzione e le leggi degli Stati Uniti, 1833

Le libertà del nostro Paese, la libertà della nostra costituzione civile meritano di essere difese da tutti i pericoli: ed è nostro dovere difenderle da tutti gli attacchi. Li abbiamo ricevuti come una giusta eredità dai nostri degni antenati: li hanno acquistati per noi con fatica, pericolo e spese di tesori e sangue; e ce li ha trasmessi con cura e diligenza. Porterà un segno eterno di infamia sull’attuale generazione, illuminata com’è, se dovessimo soffrire per essere strappati da noi dalla violenza senza lotta; o essere truffati da loro con gli artifici di uomini falsi e disegnatori. Di questi ultimi siamo attualmente maggiormente in pericolo: dobbiamo quindi esserne consapevoli. Contempliamo i nostri antenati e i posteri; e decidere di mantenere i diritti che ci sono stati lasciati dal primo, per il bene del secondo. – Invece di sederci soddisfatti degli sforzi che abbiamo già compiuto, che è il desiderio dei nostri nemici, la necessità dei tempi, più che mai, richiede la massima circospezione, deliberazione, forza d’animo e perseveranza. Ricordiamo che “se subiamo un attacco senza legge alla nostra libertà, la incoraggiamo e coinvolgiamo gli altri nel nostro destino”. È una considerazione molto seria, che dovrebbe impressionare profondamente le nostre menti, che milioni e non ancora nati possano essere i miserabili partecipanti all’evento. Samuel Adams, Boston Gazette, 14 ottobre 1771

Senza il supporto degli stati in questo sforzo, sarebbero condannati al fallimento e all’esecuzione delle leggi che coinvolgono il soggetto. Il congresso ha già tentato, in casi insulari, di revocare il codice penale del titolo 18 che circonda i diritti, e gli è stato detto che farlo avrebbe costituito una proposta di legge, ed era al di fuori dei loro poteri. Quell’atto sui diritti civili del 1871, unito al quattordicesimo emendamento, aveva interamente conferito quei diritti come diritti personali, al di fuori del potere dello stato o del governo federale.

La prima volta che il paese ha affrontato questi test è stato prima e durante la guerra rivoluzionaria. Purtroppo, non è stato l’ultimo, con gli atti alieni e di sedizione, e tutte le altre cose terribili che abbiamo fatto sotto “stati di emergenza”, compresi gli internamenti giapponese e tedesco negli Stati Uniti.

Al momento del voto, il Congresso ha effettivamente votato per sciogliersi. Non ha autorità né potere sull’argomento. Il divieto al congresso è assoluto. Non è qualificato e qualsiasi tentativo di abrogazione o limitazione va oltre i suoi poteri. Non è semplicemente annullabile, ma è nullo fin dall’inizio.

“Il governo non esiste in senso personale o come entità in alcun senso primario, allo scopo di acquisire, proteggere e godere della proprietà. Esiste principalmente per la protezione delle persone nei loro diritti individuali e detiene proprietà non principalmente per il godimento di accumulazioni di proprietà, ma come un incidente allo scopo per cui esiste: quello di servire le persone e proteggerle nei loro diritti. “ Curley v. Stati Uniti, 791 F. Supp. 52 (EDNY 1992)

John Locke: Il secondo trattato del governo civile aveva molto da dire su tali leggi, poiché erano prove di tirannia, usurpazione e atti di guerra.

Sez. 227. In entrambi i casi summenzionati, quando il legislativo viene modificato o i legislatori agiscono contrariamente al fine per il quale sono stati costituiti; coloro che sono colpevoli sono colpevoli di ribellione: perché se qualcuno con la forza toglie la legislazione stabilita da qualsiasi società, e le leggi da loro fatte, in base alla loro fiducia, in tal modo toglie l’umpirage, a cui ognuno ha acconsentito, per una decisione pacifica di tutte le loro controversie e un ostacolo allo stato di guerra tra loro. Loro, che rimuovono o cambiano il legislativo, tolgono questo potere decisivo, che nessun organo può avere, se non con la nomina e il consenso del popolo; e così distruggendo l’autorità che il popolo ha fatto, e nessun altro corpo può creare, e introducendo un potere che il popolo non ha autorizzato, in realtà introducono uno stato di guerra, che è quello della forza senza autorità: e quindi, rimuovendo il legislativo stabilito dalla società, (nelle cui decisioni il popolo acconsentì e si unì, quanto a quello della propria volontà) scioglie il nodo ed espone il popolo come nuovo allo stato di guerra, E se quelli, che con la forza togliere il legislativo, sono ribelli, i legislatori stessi, come è stato visto, non possono essere meno stimati così; quando loro, che erano stati istituiti per la protezione e la conservazione delle persone, delle loro libertà e proprietà, con la forza invadono e si sforzano di portarli via; e così si mettono in uno stato di guerra con coloro che li hanno resi i protettori e i guardiani della loro pace, sono correttamente e con il più grande aggravamento, ribelli, ribelli.

Sez. 228. Ma se loro, che affermano che pone le basi per la ribellione, intendono dire che può provocare guerre civili o brogli intestinali, per dire alle persone che sono assolte dall’obbedienza quando vengono fatti tentativi illegali sulle loro libertà o proprietà e possono opporsi la violenza illegale di coloro che erano i loro magistrati, quando invadevano le loro proprietà contrariamente alla fiducia riposta in loro; e che quindi questa dottrina non deve essere permessa, essendo così distruttiva per la pace del mondo: possono anche dire, sullo stesso terreno, che uomini onesti non possono opporsi a ladri o pirati, perché ciò può causare disordini o spargimenti di sangue. Se in questi casi si verificano dei malvagi, non deve essere imputato a chi difende i propri diritti, ma a lui che invade i suoi vicini. Se l’innocente uomo onesto deve abbandonare tranquillamente tutto ciò che ha, per amor di pace, a chi ci metterà le mani violente, vorrei che fosse preso in considerazione, che tipo di pace ci sarà nel mondo, che consiste solo nella violenza e rapina; e che deve essere mantenuto solo a beneficio di ladri e oppressori. Chi non la considererebbe un’ammirevole pace tra il potente e il cattivo, quando l’agnello, senza resistenza, si arrendeva alla gola per essere strappato dall’imperioso lupo? La tana di Polifemo ci fornisce un modello perfetto di tale pace, e di tale governo, in cui Ulisse e i suoi compagni non avevano nulla da fare, ma silenziosamente di soffrire per essere divorati. E senza dubbio Ulisse, che era un uomo prudente, predicò un’obbedienza passiva e li esortò a una sottomissione silenziosa, rappresentando loro quale preoccupazione la pace era per l’umanità; e mostrando gli inconvenienti potrebbe accadere, se dovessero offrire di resistere a Polifemo, che ora aveva il potere su di loro.

Atti ufficiali incostituzionali

L’idea sbagliata generale è che qualsiasi statuto approvato dai legislatori che presentino l’apparenza della legge costituisca la legge della terra. La Costituzione degli Stati Uniti è la legge suprema della terra e ogni statuto, per essere valido, deve essere in accordo. È impossibile che sia la Costituzione sia una legge che la violano siano valide; bisogna prevalere. Ciò è brevemente indicato come segue:

La regola generale è che uno statuto incostituzionale, sebbene abbia la forma e il nome della legge, in realtà non è una legge, ma è totalmente nullo e inefficace per qualsiasi scopo; poiché l’incostituzionalità risale al momento in cui è stata emanata e non semplicemente dalla data della decisione così marcata. Una legge incostituzionale, nella contemplazione legale, è inoperante come se non fosse mai stata approvata. Un tale statuto lascia la domanda che pretende di risolversi proprio come sarebbe se lo statuto non fosse stato emanato.

Poiché una legge incostituzionale è nulla, i principi generali seguono che non impone alcun dovere, non conferisce alcun diritto, non crea alcun ufficio, non conferisce alcun potere o autorità a nessuno, non offre protezione e non giustifica alcun atto compiuto ai sensi di questo …

Un atto nullo non può essere giuridicamente coerente con un atto valido. Una legge incostituzionale non può operare per sostituire qualsiasi legge valida esistente. In effetti, nella misura in cui uno statuto contrasta con la legge fondamentale del prestatore, viene sostituito in tal modo.

Nessuno è tenuto a obbedire a una legge incostituzionale e nessun tribunale è tenuto a farla rispettare.

La domanda vorrebbe farci supporre che le leggi potessero essere approvate negando una cosa che era una delle limitazioni dei poteri su cui si basava l’intero governo. Come qualsiasi altra legge sui diritti, va oltre il potere di quel governo. L’unico mezzo con cui ciò potrebbe essere realizzato sarebbe dissolvere completamente il governo, tutti gli uffici, gli stati, le giurisdizioni e ricrearli secondo nuove regole, proprio come abbiamo fatto all’inizio per gli stati e gli articoli della Confederazione.

Né è responsabile che possano farlo attraverso i mezzi di trattati esterni costruiti per aggirare quel mandato costituzionale.

Reid v. Covert 354 US 1 (1956)

Sarebbe manifestamente contrario agli obiettivi di coloro che hanno creato la Costituzione, nonché di coloro che erano responsabili della Carta dei diritti – e tanto meno estraneo alla nostra intera storia e tradizione costituzionale – interpretare l’articolo VI come un permesso per gli Stati Uniti di esercitare potere in virtù di un accordo internazionale senza osservare i divieti costituzionali. [ Nota in calce 32 ] In effetti, tale costruzione consentirebbe la modifica di tale documento in un modo non sanzionato dall’articolo V. I divieti della Costituzione erano progettati per applicarsi a tutti i rami del governo nazionale e non possono essere annullati dall’esecutivo o dall’esecutivo e dal senato messi insieme. Non c’è nulla di nuovo o unico in ciò che diciamo qui. Questa Corte ha regolarmente e uniformemente riconosciuto la supremazia della Costituzione su un trattato. [ Nota in calce 33 ] Ad esempio, in Geofroy v. Riggs, 133 US 258 , 133 US 267 , ha dichiarato: “Il potere del trattato, come espresso nella Costituzione, è in termini illimitati se non per le restrizioni che si trovano in quello strumento contro l’azione del governo o dei suoi dipartimenti, e quelli derivanti dalla natura del governo stesso e di quello degli Stati. Non si contenderebbe che si estende fino al punto di autorizzare ciò che la Costituzione vieta, o un cambiamento nella carattere del governo degli Stati Uniti, o in quello di uno degli Stati, o una cessione di qualsiasi porzione del territorio di quest’ultimo, senza il suo consenso. “

Hamilton, forse, è la migliore citazione sull’argomento. Questa affermazione particolare sarebbe stata la mia difesa secondo Texas contro White.

The Federalist # 26

Gli schemi per sovvertire le libertà di una grande comunità richiedono tempo per maturarle per l’esecuzione. Un esercito, tanto grande quanto serio da minacciare quelle libertà, poteva essere formato solo da progressivi aumenti; che supponiamo, non solo una combinazione temporanea tra legislatore ed esecutivo, ma una cospirazione continua per una serie di tempo. È probabile che una tale combinazione esistesse affatto? È probabile che sarebbe perseverato e trasmesso attraverso tutte le successive variazioni in un organo rappresentativo, quali elezioni biennali produrrebbero naturalmente in entrambe le case? È presumibile che ogni uomo, nell’istante in cui si è seduto al Senato o alla Camera dei rappresentanti, abbia iniziato un traditore per i suoi elettori e per il suo paese? Si può supporre che non si troverebbe un solo uomo, abbastanza esigente da rilevare una cospirazione così atroce, o abbastanza audace o onesto da informare i suoi elettori del loro pericolo? Se tali presunzioni possono essere fatte in modo equo, dovrebbe esserci immediatamente la fine di tutta l’autorità delegata. Le persone dovrebbero decidere di ricordare tutti i poteri che hanno finora separato dalle proprie mani e di dividersi in tanti Stati quante sono le contee, in modo che possano essere in grado di gestire le proprie preoccupazioni di persona.

Per riassumere:

Agli Stati è vietato agire su qualsiasi cosa che spenga tali diritti costituzionali sia sotto la clausola di attainder, (riguardo alla privazione dei diritti senza processo, condanna e che consente solo la sospensione durante la sentenza) sia a causa del 14 ° emendamento. Quel potere è assolutamente proibito loro. Se tentassero di assumerlo, sarebbe un atto di guerra contro la sovranità degli Stati Uniti, le persone stesse nella loro capacità sovrana collettiva, costituirebbero un prelievo di forza e metterebbero quegli ufficiali di stato in modo da votare, o ufficiali federali, nel stato di tradimento contro gli Stati Uniti.

Non è cosa leggera, anche solo contemplare. Anche parlando questo può violare la legge federale ai sensi dei vecchi atti di sedizione. Eppure è la verità della questione, e una cosa da evitare il più a lungo possibile.

Questo è il motivo per cui molti di noi combattono in modo così brusco per i nostri diritti su questo spazio. Senza di loro, si applica la citazione di Winston Churchill.

Se non combatterai per il giusto quando puoi vincere facilmente senza spargimento di sangue;
se non combatterai quando la tua vittoria è sicura e non troppo costosa; potresti
vieni al momento in cui dovrai combattere con tutte le probabilità contro di te e solo una precaria possibilità di sopravvivenza. Potrebbe anche esserci un caso peggiore. Potresti dover combattere quando non c’è speranza di vittoria, perché è meglio perire che vivere come schiavi.

Costituzione degli Stati Uniti d’America 1789 (rev. 1992)

Emendamento I – ABROGATO

“Il Congresso non promuoverà alcuna legge che rispetti uno stabilimento religioso o che vieti il ​​libero esercizio di esso; o ridurre la libertà di parola o di stampa; o il diritto del popolo di riunirsi pacificamente e di presentare una petizione al governo per un risarcimento dei reclami ”.

……………………………………………… ..

La carta dei diritti: una trascrizione

Documenti fondatori dell’America

PRECEDENZA LEGALE nei nostri documenti di fondazione …

Dichiarazione di indipendenza:

Riteniamo che queste verità siano evidenti, che tutti gli uomini sono creati uguali, che sono dotati dal loro Creatore di certi Diritti inalienabili, che tra questi ci sono Vita, Libertà e ricerca della Felicità.

–Che per garantire questi diritti, i governi sono istituiti tra gli uomini, derivando i loro giusti poteri dal consenso dei governati,

–Che ogni volta che qualsiasi forma di governo diventa distruttiva per questi scopi, è diritto del popolo alterarlo o abolirlo, e istituire un nuovo governo, gettando le sue basi su tali principi e organizzando i suoi poteri in tale forma, quanto a loro sembra che molto probabilmente incideranno sulla loro sicurezza e felicità.

[La prudenza, in effetti, imporrà che i governi da lungo tempo stabiliti non debbano essere cambiati per cause leggere e transitorie ; e di conseguenza tutta l’esperienza ha mostrato che l’umanità è più disposta a soffrire, mentre i mali sono sopportabili, piuttosto che raddrizzare se stessi abolendo le forme a cui sono abituati.]

Ma quando un lungo susseguirsi di abusi e usurpazioni, perseguendo invariabilmente lo stesso Oggetto, mostra un disegno per ridurli sotto il dispotismo assoluto,

  1. è loro diritto,
  2. è loro dovere,

respingere tale governo e fornire nuove guardie per la loro sicurezza futura.

……………………………………… ..

Emendamento IX

L’enumerazione nella Costituzione, di alcuni diritti, non deve essere interpretata per negare o denigrare gli altri trattenuti dal popolo .

Emendamento X

I poteri non delegati agli Stati Uniti dalla Costituzione, né proibiti da essa agli Stati Uniti:

sono riservati rispettivamente agli Stati,

o alla gente.

……………………………………………………………………………………………………………………

Pertanto, SE FOSSO SENTIRE che il PRIMO EMENDAMENTO, in isolamento, è stato abrogato da un Congresso degli Stati Uniti che chiaramente non poteva agire nel migliore interesse del popolo americano, avrei …

penso di tornare nella mia mente alla Dichiarazione di Indipendenza e ho poca preoccupazione che il Congresso degli Stati Uniti venga sostituito, a breve.

Molti sono concentrati sulla Costituzione degli Stati Uniti, tuttavia, noi siamo ciò che siamo in piedi a causa della Dichiarazione sull’indipendenza: come tale, Thomas Jefferson non ha mai firmato la Costituzione degli Stati Uniti e la Virginia è la sede della coscienza e della leadership per la nostra nazione e sarà sempre : sic sempre tirannis

Il documento che Jefferson ha redatto era tutto ciò di cui avevamo bisogno per rappresentare chi siamo come nazione.

Creazione della Costituzione, Dichiarazione dei diritti della Virginia

https://www.loc.gov/resource/rbp

Inoltre, la Dichiarazione dei diritti della Virginia è stata utilizzata come premessa sia per la Dichiarazione di Indipendenza che per la Costituzione degli Stati Uniti.

In altre parole, ci sono molti licenziamenti che indicano ciò che è stato infine fissato negli emendamenti alla Costituzione degli Stati Uniti.

In altre parole, se mai dovessi preoccuparmi della stabilità del nostro paese, mi dirigerei verso il Commonwealth della Virginia, dove sono certo che le persone si organizzerebbero per ciò che doveva venire dopo.

Domanda originale: ipoteticamente, se il Congresso votasse all’unanimità per abrogare il Primo Emendamento, cosa faresti?


Comincerei immediatamente a raccogliere sostegno per rovesciare i senatori traditori e i congressisti del mio stato.

La votazione “all’unanimità” della Camera e del Senato per abrogare un emendamento alla Costituzione è solo l’inizio del processo. Sarebbe quindi inviato agli stati.

A meno che e fino al 3/4 (38) degli Stati sostenga la follia, la Costituzione rimane in vigore. In quanto il 1 ° copre un sacco di cose, ognuna delle quali ha grandi gruppi che la supportano.

Il Congresso non promuoverà alcuna legge che rispetti uno stabilimento di religione o che vieti il ​​libero esercizio dello stesso; o ridurre la libertà di parola o di stampa; o il diritto del popolo di riunirsi pacificamente e di presentare una petizione al governo per un risarcimento dei reclami.

Sì, il Congresso sarebbe fortunato a vedere l’anno in carica.

Mossa. Perché dovrei essere arrestato?

La storia ha dimostrato che i resistori vengono arrestati. La storia raramente mostra cosa succede ai saccheggiatori, ai bulli e ai sostenitori di un’acquisizione dittatoriale. Se questi sostenitori provano a “dettare” al nuovo governo, i leader sono considerati problematici. Pensaci, il nuovo governo non può demonizzarli, eppure loro (i sostenitori) si percepiscono come in possesso di una scala reale. Finiscono in una riga come tratori.

Da dove vengono gli amici di Putin 10 – 20 anni fa?

Che cosa è successo ai leader di base di Hitler?

Stalin, beh, o prendeva appunti da Ivan il Terribile (i Boyar), o semplicemente si sbarazzava di tutti.

Pol Pot, quella era follia.

Suppongo che il PO stia suggerendo che il Congresso ha appena avviato il processo di modifica della costituzione, che dovrebbe quindi essere ratificato da 3/4 degli stati. Dato che molti stati, più di 1/4 in modo che almeno alcuni stati debbano avere referendum su questo, è improbabile che passi.

Ma questa merda sarebbe terrificante. Significa che sia i principali partiti politici che i indipendenti come Bernie Sanders di tutte le persone sono coinvolti in questo. Avrebbe immediatamente alienato la maggior parte degli americani.

Organizzazioni politiche alternative come i Justice Democrats, guidate da Cenk Uguyr e dai Libertari, guidate da Gary Johnson, forse i Verdi di Jill Stein, avrebbero una grande quantità di facili motivi per opporsi al governo nazionale, quindi potenzialmente niente più sistema a 2 partiti.

TL; DR il sistema del partito politico americano viene fottuto.

Mentre trovo improbabile il voto unanime al punto di assurdità, giocherò. Ecco cosa farei.

  1. Inizia immediatamente una campagna per rimuovere tutte le mie creature del Congresso dalla carica
  2. Inizia una campagna per votare fuori sede qualsiasi membro della legislatura del mio stato che abbia votato per ratificare una cosa del genere
  3. Esercita i miei diritti di primo emendamento ancora esistenti a
  1. opporsi all’idea
  2. mantenere il tradimento da parte di tutti i membri della Camera e del Senato costantemente di fronte a quante più persone possibile raggiungere
  3. mantenere la pressione sulle varie legislature statali affinché si oppongano a tale mossa
  • Ipoteticamente, se il Congresso votasse all’unanimità per abrogare il Primo Emendamento, cosa faresti?

RIDERE!

Ora devono convincere 2/3 * delle legislazioni statali. E sarebbero fuori sede prima ancora di iniziare il processo. Il primo emendamento copre molti motivi. E la maggior parte degli americani ha interesse a vedere l’emendamento che rimane in vigore.

* Potrebbe essere 3/4, non ho ricontrollato.

Il passaggio di un emendamento alla Costituzione richiederebbe non solo un voto del Congresso, ma anche un voto di 3/4 degli Stati, sia nelle legislazioni statali che nelle convenzioni di ratifica. Vedi art. V della Costituzione.

Per inciso, l’eliminazione del Primo emendamento darebbe al Congresso solo il potere di approvare leggi che limitano la libertà di parola, l’esercizio della religione, ecc. Il Congresso dovrebbe anche approvare una legge che limiti la libertà di parola. È possibile che tali leggi siano inammissibili secondo alcune altre disposizioni costituzionali. Allo stesso modo, la maggior parte delle Costituzioni statali ha disposizioni a tutela della libertà di parola.

Ciò non accadrà per almeno un’altra coppia di generazioni. Cosa succederebbe adesso? Ci sarebbe l’inferno da pagare per le elezioni.

E gli Stati devono ratificare l’emendamento, che è improbabile che accada.

Ipoteticamente, se il Congresso votasse all’unanimità per abrogare il Primo Emendamento, cosa faresti?

Niente da allora è solo un passo nel processo. Dovrebbe comunque essere firmato dal presidente, ratificato da 3/4 degli stati. Questo processo potrebbe richiedere anni e probabilmente non riuscirebbe a sconcertare il congresso e il presidente poiché sarebbero stati eletti fuori sede alle prossime elezioni.

Il Congresso, di per sé, non può abrogare un emendamento alla Costituzione. Richiederebbe il consenso di tre quarti degli Stati (38), che sarebbe improbabile.

Pianificherei semplicemente di votare contro qualsiasi rappresentante o senatore che abbia votato a favore dell’abrogazione.

Li criticherei senza pietà per questo.

Vorrei quindi attivamente fare una campagna per dire al mio legislatore statale di non ratificare la misura.

Se un numero sufficiente di legislature statali dovesse ratificare la misura per approvarla, penso che sarebbe motivo di insurrezione.

Il Congresso non ha il potere di abrogare qualsiasi parte della Costituzione. La Costituzione può essere modificata solo mediante un processo di modifica formale ivi specificato. Dai, diventa reale. Domanda stupida.

La tua premessa è difettosa. L’attuale Congresso non è stato in grado di concordare all’unanimità su nulla.

More Interesting

Come spiegherebbe un americano come leggere il secondo emendamento? A me sembra che "dovresti tenere una pistola nel caso in cui dichiarassimo guerra e ti arruolassimo e non abbiamo i soldi per comprartene uno".

Cosa accadrebbe se la Bibbia fosse la Costituzione degli Stati Uniti?

Perché coloro che sostengono il 2 ° emendamento in contrasto con un governo tirannico non fanno pressioni per spese militari più piccole e minori per la difesa?

Qual è la teoria della annullamento nella storia costituzionale degli Stati Uniti?

Perché gli Stati Uniti disobbediscono alla propria costituzione e prevalgono sul diritto di portare armi?

Quanti stati hanno dichiarato che la presenza in tribunale alle riunioni di Alcolisti Anonimi ha violato la clausola istitutiva?

Cos'è una crisi costituzionale?

Qual è l'impatto del 17 ° emendamento?

Quali sono stati i motivi del compromesso 3/5 e della sua relazione con la Costituzione, in generale?

Come si applica il primo emendamento alle informazioni false / ingannevoli?

La Costituzione afferma chiaramente che il diritto di portare le armi non deve essere violato, quindi perché ai criminali condannati non è permesso possedere armi da fuoco?

Quale gruppo ha sostenuto il sedicesimo emendamento?

Quando il presidente Obama afferma di porre il veto su qualcosa prima ancora che sia stato creato, non sta tentando di aggirare il Congresso?

Cosa succede se Trump commette un reato invalicabile? C'è qualcuno che potrebbe resistere a lui e al GOP?

Se il Congresso imputasse un presidente per aver ignorato una sentenza della Corte Suprema che avrebbe presieduto il processo?