La pornografia è legale, la prostituzione no. Quindi, se la batteria della fotocamera si scarica mentre registri una scena di sesso, hai commesso un crimine?

“La pornografia è legale, la prostituzione no. Quindi, se la batteria della fotocamera si scarica mentre registri una scena di sesso, hai commesso un crimine? è legale, la prostituzione no. Quindi, se la batteria della tua fotocamera si scarica mentre stai girando una scena di sesso, hai commesso un crimine? ”

Contrariamente a quanto affermato da altri qui, l’uso di una telecamera cambia, infatti, quella che sarebbe una prostituzione illegale in “libertà di parola” protetta dal Primo Emendamento alla Costituzione degli Stati Uniti. Vale a dire, potresti aver commesso un crimine o meno, a seconda che il tribunale che ha ascoltato il tuo caso accetti la tua “difesa affermativa” della libertà di parola.

Negli anni ’80, il produttore di pornografia Harold Freeman è stato processato in California in base a leggi che vietavano il pandering e la prostituzione, che riguardava non solo l’industria della pornografia, ma anche i produttori di film più tradizionali con scene di sesso esplicite. Ricordo di aver visto un documentario sull’argomento con Ron Jeremy, e ha spiegato chiaramente la logica legale: aggiungere una telecamera alla situazione e invocare la protezione del Primo Emendamento all’attività illegale della prostituzione. Vale a dire, perché l’impatto della pornografia si verifica attraverso la mediazione di un pubblico potenzialmente testimone di un’esibizione, la pornografia e il suo fare si qualificano come libertà di parola protetta dal Primo Emendamento. Ovviamente, nonostante la protezione del Primo Emendamento , potresti comunque essere arrestato, perseguito e condannato per prostituzione, come hanno fatto alcuni pornografi, solo per far ribaltare le loro convinzioni in appello, ma nel complesso le autorità hanno sostanzialmente deciso negli ultimi due decenni o così che il rischio di perdere un caso del genere in appello fosse troppo grande.

Vedi: People v. Freeman, 758 P.2d 1128 (Cal. 1988)

Vedi anche: Slate Magazine – Porno vs. prostituzione: perché è legale pagare qualcuno per il sesso con la videocamera?

[Si noti che non sono un avvocato e che nulla in questo post deve essere interpretato come un parere legale o essere considerato un consiglio legale. Se ritieni di aver bisogno di un parere legale o di una consulenza legale, dovresti consultare un avvocato abilitato a esercitare la professione legale nella tua giurisdizione.]

Potrebbe essere illegale fare parkour e combattere con la spada in un certo parco pubblico, per esempio.

Ma se c’è una ripresa della scena d’azione di un film nel parco e sono state ottenute le autorizzazioni appropriate, gli attori assunti possono parcheggiare in tutte le fontane, alberi e panchine e avere un’enorme scena di combattimento con la spada 30 contro 30 sulla piazza principale.

Se il generatore temporaneo che fornisce energia alle riprese si interrompe, l’intera ripresa viene interrotta e si interrompe. Ogni attore e ogni altro probabilmente brontolerebbero per la seccatura e il ritardo, e prenderebbero in considerazione una breve pausa mentre i meccanici si mettono al lavoro sul generatore. Il regista e il produttore sarebbero molto infastiditi da questa battuta d’arresto.

Non credo che diventi immediatamente un crimine. Allo stesso modo quegli attori ed extra non vengono immediatamente arrestati perché improvvisamente stavano facendo qualcosa di illegale in quel parco.

Gli attori e le attrici AV sarebbero probabilmente molto infastiditi, e fermerebbero la scena mentre il cameraman aggiusta la batteria con il regista assillante su come fosse incompetente e si è dimenticato di caricare completamente la fotocamera.

Dal momento che alcuni porno sono girati dall’inizio alla fine senza tagli, tutti sarebbero molto incazzati poiché dovrebbero ripetere di nuovo tutto.

No.

L’importante distinzione tra pornografia e prostituzione non è la videocamera (credetemi, molte persone hanno provato a farlo semplicemente portando una videocamera quando visitano una scorta).

La differenza importante è che non stai pagando soldi direttamente per il sesso. Nella pornografia, due persone fanno sesso, ma nessuna delle due si paga per il sesso. Entrambi sono pagati, come attori, da una terza parte. Nella prostituzione, non è così.

Questo è vero solo nei paesi in cui la prostituzione è illegale. Qui non lo è.

No. Gli attori nei film porno sono attori, non clienti. Coloro che pagano le persone che fanno sesso sono i produttori dei film piuttosto che quelli che li consumano.