Quanto sono comuni gli specialisti in appello sulla proprietà intellettuale nella Big Law?

Questa è una specialità piuttosto ristretta. Non ho dati concreti di fronte a me, ma scommetto che ci sono meno di 100 avvocati a livello nazionale specializzati in lavori di appello sulla PI, il che significa che il 90% o più dei loro fatturabili è destinato a ricorsi in materia di PI. Non sarei sorpreso se in realtà ci fossero meno di 50 di questi avvocati.

Non fraintendetemi, ci sono molti altri avvocati che hanno esperienza di appello IP. Forse anche un’esperienza significativa. Ma fare davvero una carriera facendo solo lavori d’appello è raro.

In effetti, l’unico che conosco e che probabilmente si adatta a quel conto è John Dragseth di Fish & Richardson. Ha sede a … Minneapolis. Anticlimatica, lo so. 🙂

Per ritagliarmi quella nicchia, mi aspetto che qualcuno abbia bisogno di alcune credenziali piuttosto serie. In primo luogo, avrebbero assolutamente bisogno di costruire le loro braciole con una significativa pratica contenziosa prima. Sarebbe anche utile (se non indispensabile) avere esperienza di impiegato presso un’apposita corte d’appello. Per i lavori di appello sulla PI sarebbe quello del Circuito Federale o della Corte Suprema.

Gli specialisti di appello sono relativamente rari, principalmente perché (1) non c’è un sacco di lavoro da fare e (2) non c’è necessariamente una grande quantità di denaro in tale lavoro. Pertanto, la maggior parte delle aziende avrà un piccolo dipartimento di appello o manterrà alcuni specialisti a portata di mano. Nel mio studio, ad esempio, siamo in 21 (siamo tutti contendenti) e mentre tutti gestiamo i ricorsi statali e federali, solo 2 avvocati potrebbero davvero essere chiamati specialisti in appello nel senso di ricorsi che costituiscono la maggioranza di il loro lavoro. Qualcuno che fa solo lavori di appello sulla proprietà intellettuale sarebbe una creatura ancora più rara, anche se presso aziende che sono tecnologicamente pesanti o focalizzate sulla tecnologia – e questa è una percentuale piuttosto alta di aziende in alcune parti del paese – che sarebbe probabilmente il lavoro di un tipico avvocato d’appello.

DC è sicuramente un fulcro del lavoro sulla proprietà intellettuale, non solo per la vicinanza al Circuito Federale, ma anche per l’elevato numero di imprese pesanti di proprietà intellettuale nella zona. Altre aree con grandi pratiche IP (e appello IP) includono San Francisco / Silicon Valley (tecnologia), Seattle (stessa), Los Angeles (intrattenimento), Boston (ricerca e sviluppo diversificati), New York (un po ‘di tutto), New Jersey (farmaceutico) e Houston (petrolio e gas, tecnologia), che hanno tutti importanti industrie locali che dipendono fortemente dalla proprietà intellettuale.